Nieuwsbrief
Pressa-Stagione 2011/2012
Rotterdam, agosto 2011

Premio del design

Prende il via la selezione delle candidature per l'edizione.

Logo Rotterdam Design Prize
Logo Rotterdam Design Prize

Premio del design di Rotterdam
Dal 26 novembre 2011 al 26 febbraio 2012

La settimana scorsa 5 esperti hanno avviato la ricerca dei candidati per l'edizione 2011 del premio del design di Rotterdam. Nella loro impresa saranno aiutati dai consigli provenienti dall'ambiente del design ricevuti sul nuovo sito web design.nl; si tratta di una modalità di candidatura assolutamente innovativa per il premio.

LINK: COMMUNICATO STAMPA E HIGH RES IMMAGINI

Procedura di nomina
In qualità di "cacciatori di candidati", i designer Sophie Krier, Aziz Bekkaoui, Matthijs van Dijk, Joost Grootens e il duo Ginette Blom & Jacqueline Moors perseguono una missione: nominare, a testa, 3 designer o progetti diversi per il premio del design di Rotterdam 2011. Hanno carta bianca per le loro scelte, che dovranno tuttavia essere argomentate. A differenza delle edizioni precedenti, i candidati non invieranno più personalmente le proprie opere. Modificando in tal modo la procedura di nomina, i partner del premio puntano a intensificare il dibattito suscitato dall'evento. La ricerca delle candidature si protrarrà per tutto il mese di agosto e le nomine saranno annunciate il 26 novembre, giorno dell'apertura al pubblico dell'esposizione presso il museo Boijmans Van Beuningen. Tutti i visitatori potranno eleggere il proprio artista preferito per il premio del pubblico Premsela.

Come raccomandare un progetto
Fino alla fine di agosto tutti gli operatori del mondo del design potranno mettere in evidenza una personalità o un progetto specifico tramite il nuovo sito designprijs.nl, che riporta tutte le raccomandazioni e le argomentazioni inviate. Così, ad esempio, la designer Claudia Linders ha segnalato il lavoro delle stiliste Elena Khurtova e Marie Ilse Bourlanges vantandone le "solide idee e gli splendidi dettagli estetici", mentre Bas van Beek, designer di Rotterdam, ha proposto la candidatura del progetto di comunicazione svolto attorno a Rotterdam Centraal, ideato in modo da "far sentire coinvolti nel processo condotto nel modo più trasparente possibile, limitando così gli inconvenienti al minimo".

Si dichiara soddisfatto di questa nuova procedura Joost Grootens, attivo nella ricerca di candidature e a sua volta vincitore dell'edizione 2009 del premio del design di Rotterdam: "A mio avviso, il contributo dei consigli tramite il sito e l'opera dei selezionatori rappresentano un valore aggiunto per le intenzioni del premio del design di Rotterdam. Per questo tipo di eventi, la procedura di preselezione rappresenta spesso un problema perché nel corso delle valutazioni finali si punta a scegliere il meglio del settore, non solo chi si è preso la briga di far pervenire il proprio lavoro. L'insieme delle raccomandazioni può anche evidenziare le attuali tendenze della creazione e rappresenta per i selezionatori un dato difficilmente trascurabile al momento della scelta finale".

La pubblicazione delle nomine
Alla fine di agosto i selezionatori avranno terminato la propria opera e i nominati verranno contattati per partecipare alla mostra che si terrà presso il museo Boijmans Van Beuningen. A partire dall'inaugurazione dell'esposizione, l'istituto neerlandese del design e della moda Premsela organizzerà nei Paesi Bassi diversi dibattiti e manifestazioni durante i quali i visitatori saranno caldamente sollecitati a votare per il premio del pubblico Premsela, per la prima volta attribuito con questo nome.
A scegliere il nome del vincitore sarà una giuria internazionale nel corso di un dibattito di chiusura, che si svolgerà in contemporanea alle mostre artistiche e di design Object Rotterdam e Art Rotterdam intorno al 9 febbraio 2012. L'esposizione terminerà il 12 febbraio 2012.

Partner
Il premio del design di Rotterdam 2011 è organizzato congiuntamente dalla fondazione Stichting Designprijs Rotterdam, da Premsela - Nederlands Instituut voor Design en Mode e dal museo Boijmans Van Beuningen ed è stato reso possibile dal servizio di arte e cultura della città di Rotterdam.
 

Back